Condividi:


Spezia, l'esordio al Picco slitta al 16 dicembre

di Redazione

Le operazioni per il trasferimento degli apparati legati alla Var e alla Goal line technology ha spinto la società a posticipare la data

Slitta l'esordio dello Spezia nel proprio stadio. I lavori per l'adeguamento dell'impianto 'Alberto Picco' ai fini dell'ottenimento della deroga per la stagione in corso stanno procedendo come da programma, ma le tempistiche legate al trasferimento degli apparati legati alla Var e alla Goal line technology, attualmente installati allo stadio Manuzzi di Cesena dove lo Spezia ha finora giocato le gare casalinghe, hanno spinto la dirigenza delle Aquile liguri a posticipare l'esordio tra le mura amiche, previsto inizialmente sabato 5 dicembre nell'anticipo contro la Lazio, alla sfida in programma mercoledì 16 dicembre contro il Bologna.

A comunicare la decisione, la società con una nota nella quale spiega che "i lavori di adeguamento dello stadio stanno volgendo al termine secondo i tempi prestabiliti, permettendo così lo svolgimento del sopralluogo per la verifica dei criteri infrastrutturali, in programma per il 30 novembre: in caso di esito positivo, lo Spezia potrà tornare a giocare le gare casalinghe presso il proprio impianto a partire dalla sfida con il Bologna".