Spezia e levante ligure, scatta una nuova allerta gialla

di Redazione

Temporali previsti a partire dalle 20 di stasera, sabato, e fino alle 13 di domenica

Spezia e levante ligure, scatta una nuova allerta gialla

Una  nuova perturbazione si appresta a interessare la Liguria con piogge, rovesci, temporali localmente forti in particolare sul Levante della regione. Per questa ragione, Arpal ha emanato l'allerta meteo gialla per temporali per la zona C (quella, per intendersi, che lungo la costa va da Portofino fino al confine con la Toscana, comprendendo tutta la provincia della Spezia, la Val Fontanabuona e la Valle Sturla). L’allerta riguarda i bacini piccoli e medi e scatterà alle ore 20 di oggi, sabato 10 ottobre, e si concluderà alle 13 di domani, domenica 11 ottobre.

Dopo la pesante ondata di maltempo della scorsa settimana e alcuni giorni di tregua, una nuova perturbazione si sta quindi per affacciare sulla Liguria. Le prime precipitazioni, sparse, saranno possibili da metà giornata un po’ su tutta la regione ma l’instabilità andrà accentuandosi dalla serata di sabato. A determinare questa situazione il passaggio di una perturbazione da Nord Ovest che porterà con sé aria più fredda in grado di provocare fenomeni temporaleschi in particolare sui versanti padani di Ponente, sulla zona centrale della regione e sul Levante (zona C) dove insisteranno maggiormente. Le precipitazioni continueranno anche nella mattinata di domani, domenica 11, con fenomeni anche forti possibili soprattutto a Levante, mentre si assisterà a schiarite anche ampie sul Centro Ponente. Nel pomeriggio progressiva attenuazione delle piogge a Levante con qualche fenomeno residuo. Il moto ondoso è atteso in aumento con mare fino a localmente molto mosso mentre i venti ruoteranno nella serata di oggi dai quadranti settentrionali fino a forti, con raffiche di burrasca in particolare sui crinali e allo sbocco delle valli. Questo cambio di circolazione determinerà un calo delle temperature più avvertibile nella giornata di domani.

Per la giornata di oggi, sabato, l'approssimarsi di una perturbazione determina dal pomeriggio un progressivo aumento dell'instabilità e dell'intensificazione delle precipitazioni. Dalla serata le precipitazioni assumeranno carattere di rovescio o temporale anche di forte intensità: si prevedono locali fenomeni forti sulle zone ABDE, alta probabilità di fenomeni forti o organizzati sulla zona C. Nelle ultime ore della giornata ingresso di venti settentrionali sulle zone ABD fino a forti anche rafficati.

Domani, domenica, ancora rovesci o temporali di forte intensità nel corso della mattinata, con un'alta probabilità di fenomeni forti o organizzati sulla zona C, locali fenomeni forti sul resto della regione. Cumulate di precipitazione significative sul Levante (zone CE). Venti settentrionali di burrasca (60-70 km/h) inizialmente sul Centro-Ponente in estensione al resto della regione; raffiche intorno a 80-100 km/h in particolare sui crinali e allo sbocco delle valli esposte. Mare localmente molto mosso.