Condividi:


Spezia da sogno, le Aquile vincono in Coppa Italia 4-2 contro la Roma

di Redazione

Le Aquile trovano la vittoria ai supplementari, i giallorossi nel caos: effettuano un sesto cambio, sarebbe vittoria a tavolino per i liguri

Lo Spezia si e' qualificato per i quarti di finale della Coppa Italia battendo per 4-2 la Roma dopo i tempi supplementari in una partita degli ottavi. Ai quarti lo Spezia affronterà il Napoli. E’ la seconda volta che in un confronto tra Roma e Spezia in Coppa Italia, i liguri eliminano i giallorossi. Era accaduto nella sfida degli ottavi di finale del 2015/16 che terminò 0-0 e qualificò gli spezzini, che militavano in Serie B, dopo i calci di rigore. Fino ad oggi è stato anche l’unico precedente considerando tutte le competizioni fra queste due formazioni.

Lo Spezia vince ma la Roma commette un pasticcio. Dopo il caso Diawara, la squadra giallorossa va ancora contro il regolamento effettuando il sesto cambio ai supplementari della partita di Coppa Italia. Quando sul 2-2, nella fase iniziale del secondo tempo supplementare, l'arbitro ha espulso Mancini e Pau Lopez, la panchina romanista ha mandato in campo Fuzato e Ibanez nonostante Pellegrini avesse segnalato il rischio d'infrazione del regolamento. La partita si è poi conclusa con la vittoria dello Spezia per 4-2, ma in ogni caso la Roma avrebbe rischiato l'intervento del giudice sportivo. Ora il giudice sportivo dovra' decidere se omologare il 4-2 finale dello Spezia o infliggere, come da regolamento, lo 0-3 a tavolino contro la Roma