Si uccide lanciandosi da un viadotto del Turchino indagato per fallimento Qui! Group

di Michele Varì

Stefano Becchetti, 61 anni, ex proprietario della pasticceria Svizzera, trovato morto nel campo di calcio di Mele

Si uccide lanciandosi da un viadotto del Turchino indagato per fallimento Qui! Group

Si è ucciso lanciandosi da un viadotto della A26 Stefano Bechetti, 61 annni, socio della QUi!Group ed amministratore della Pasticceria Svizzera di Albaro una delle società più note e prestigiose del gruppo creato da Gregorio Fogliani. Anche la pasticceria era finita coinvolta nel clamoroso fallimento da 300 milioni poi sfociato in un'inchiesta penale che ha portato ad arresti e sequestri ed indagato per il fallimento della Qui!Group.

L'uomo la scorsa notte ha posteggiato la sua auto nell'area di Servizio del Passo del Turchino, in direzione di Ovada, poi ha fatto pochi passi e si è lanciato da un viadotto.

Un volo di quasi cento metri che non gli ha lasciato scampo: il corpo è stato trovato alle 6,30 di stamane dal custode del campo sportivo di Mele.

Impossibile per ora accertare l'ora in cui l'uomo si è tolto la vita: dalle prime ipotesi di parla della scorsa notte. Per questo il magistrato di turno ha disposto l'autopsia.

Le indagini sul decesso sono state avviate dalla polizia stradale di Ovada.