Si finge minorenne per ricevere accoglienza, ma era stato espulso: arrestato

di Edoardo Cozza

Succede a Genova, dove la polizia ha scoperto l'identità del 20enne dopo alcuni controlli: sarà processato per direttissima

Si finge minorenne per ricevere accoglienza, ma era stato espulso: arrestato

La Polizia di Stato di Genova ha arrestato un cittadino tunisino di 20 anni per essere rientrato in Italia illegalmente nonostante un divieto di rientro della durata di 5 anni.

Il 20enne si è presentato presso gli uffici della Questura e, dopo aver dichiarato di avere 16 anni, ha chiesto di ricevere accoglienza in quanto minorenne e senza fissa dimora. Gli agenti, dopo averlo fatto accomodare in ufficio, hanno deciso di verificarne l’identità scoprendo che il giovaneventenne era stato espulso dall'Italia mediante rimpatrio con volo charter, destinazione Tunisi, eseguito dall’Ufficio Stranieri della Questura di Potenza con il divieto di rientro in Italia per la durata di 5 anni.

Il 20enne, già una volta respinto alla frontiera di Potenza, è stato denunciato per false attestazioni sulla propria identità e sarà processato per direttissima.