Condividi:


Scuole Genova, Gambino: "Nessun rinvio, la decisione sull'apertura già presa ieri"

di Redazione

Il consigliere: "La protezione civile ha solo fatto ulteriori valutazioni nella notte, situazione tranquilla al mattino"

Prosegue l'allerta arancione sull'intera Liguria. Fortunatamente a Genova la pioggia ha concesso una tregua nella notte, permettendo alla protezione civile di tirare un piccolo sospiro di sollievo in vista di una giornata difficile. A fare il punto della situazione è il consigliere delegato alla protezione civile del Comuen di genova Sergio Gambino: "Abbiamo avuto delle precipitazioni fino alle 2.30-3, poi fino alle 8 nessuna precipitazione. Adesso sta passando un fronte che viene dal mare, era previsto e porterà piogge abbondanti. La situazione dei rivi è tranquilla. Le precipitazioni su Genova dureranno un'ora e mezza o due, nel pomeriggio passerà il fronte vero e proprio. Sono delle precipitazioni temporalesche che daranno degli scrosci durante la giornata."

Sui social si sono scatenate le polemiche per l'apertura delle scuole: "Noi non abbiamo rinviato nessuna decisione, abbiamo deciso ieri sera che le scuole sarebbero rimaste aperte, poi alle 5 abbiamo valutato se chiudere le scuole in alcune zone. I ragazzi sono arrivati in totale sicurezza. Il Coc ha preso ieri la decisione, la protezione civile si riserva di fare ulteriori valutazioni nella notte. Questo per prendere decisioni in caso di eventuali criticità."

La situazione al mattino non sembra preoccupare: "Cumulate che non danno preoccupazioni al momento, totalmente gestibili. Parliamo di una situazione al suolo di totale tranquillità perchè nella notte non ha praticamente piovuto. Queste precipitazioni potranno alzare i livelli dei rivi ma secondo le previsioni rimarrano nella norma. Ci aspettiamo un innalzamento dei venti nelle prossime ore, già lo vediamo nel Levante genovese dove i venti si sono alzati e si stanno avvicinando al territorio genovese. Erano previsioni da modelli."

Come si sta muovendo la macchian della protezione civile: "In questo momento abbiamo sul campo 12 squadre della protezione civile che si stanno occupando del monitoraggio dei rivi, inoltre abbiamo il monitoraggio della sala della protezione civile e 24 pattuglie della polizia locale pronte a intervenire in caso di criticità. Abbiamo anche le squadre di Aster a disposizione."