Scatta il Piano Inverno, il comune di Genova apre una struttura notturna per i senza dimora

di Marco Innocenti

Resterà aperta 7 giorni su 7, dalle 18 alle 9 del mattino fino a marzo 2022. Baroni: "Pronti ad attivare altre soluzioni per accogliere ancora più persone"

Scatta il Piano Inverno, il comune di Genova apre una struttura notturna per i senza dimora

Con l’abbassarsi delle temperature, anche quest’anno, il comune di Genova ha reso disponibile una struttura notturna aggiuntiva per le persone senza dimora. La messa a disposizione della struttura rientra nel Piano Inverno previsto nel Patto di Sussidiarietà per le persone senza dimora ed estreme povertà, un insieme di associazioni che co-progettano con l’amministrazione il sistema di servizi diurni e notturni a favore di chi vive per strada.

"Con la rapida discesa delle temperature e con la possibilità concreta che possa arrivare anche la neve – dice il consigliere delegato alle Politiche sociali Mario Baroni – abbiamo deciso di attivare la struttura per consentire a chi ne avesse bisogno di trovare riparo durante la notte. Se non dovesse bastare, abbiamo pronto un piano per cercare di attivare ulteriori soluzioni per consentire a quante più persone possibili di trovare risposta al loro bisogno d’accoglienza".

La struttura è in Centro Storico ed è gestita da una delle associazioni aderenti al Patto di Sussidiarietà per Senza Dimora ed estreme povertà e potrà accogliere fino a 20 persone. Resterà aperta fino a marzo, 7 giorni su 7, dalle 18 alle 9 del mattino e l’accesso avverrà attraverso le associazioni e i centri d’ascolto che operano a favore delle persone in difficoltà o attraverso l’invio da parte della Polizia Municipale.