Tags:

santa margherita ligure

Santa Margherita, ecco 12 nuove merlettaie capaci di saper lavorare al tombolo

di Redazione

A loro sono concesse una serie di agevolazioni, come ad esempio il poter vendere per le vie cittadine i loro manufatti

Santa Margherita,  ecco 12 nuove merlettaie capaci di saper lavorare al tombolo

Santa Margherita Ligure ci sono 12 nuove merlettaie. La cittadina del Tigullio nel 2018 aveva istituito l'albo in cui, nel 2019, erano state iscritte 39 donne che avevano dimostrato di saper lavorare al tombolo. A loro sono concesse una serie di agevolazioni, come ad esempio il poter vendere per le vie cittadine i loro manufatti.
Oggi, in occasione dell'inaugurazione a Villa Durazzo della manifestazione Il Bello delle Donne Liguri, evento giunto alla 7ª edizione in cui si celebra proprio l'arte e la creatività femminile, il sindaco Paolo Donadoni, l'assessore alle Associazioni Betty Tassara e la responsabile dei Servizi Bibliotecari Marina Marchetti, hanno consegnato gli attestati e le tessere alle 12 donne, alcune anche provenienti da fuori città, che hanno superato l'esame della commissione e sono state ammesse all'albo.

Questi i loro nomi: Lidia Celi; Cinzia Andrea Conti; Rosangela Emanueli; Maria Grazia Furinghetti; Claudia Giussani; Giacomina Machiavello; Patrizia Maglione; Biagia Morreale; Antonietta Pittaluga; Anna Scannavino; Rossella Simonetti; Silvana Tognozzi.

"Diamo il benvenuto nella nostra comunità a queste 12 artigiane che ringraziamo per l'impegno e la passione per un'arte che contribuisce a portare avanti la nostra tradizione, la nostra storia" dichiarano il sindaco Donadoni e l'assessore Tassara.
Il Comune di Santa Margherita Ligure è una delle città italiane impegnate nel progetto Unesco, per il riconoscimento del merletto italiano quale patrimonio immateriale dell'umanità.