Tags:

milan sampdoria

Sampdoria-Milan 0-1, equilibrio al Ferraris ma Diaz decide la gara con errore di Audero

di Alessandro Bacci

I blucerchiati non riescono a sfondare ma se la giocano alla pari con i rossoneri, esordio amaro per mister D’Aversa

Sampdoria-Milan 0-1, equilibrio al Ferraris ma Diaz decide la gara con errore di Audero

Esordio amaro in Serie A per la Sampdoria, al Ferraris i blucerchiati escono sconfitti 1-0 dal Milan. Una sfida equilibrata decisa da un lampo di Brahim Diaz ma segnato da un errore di Audero. La Samp ha mantenuto la sfida in equilibrio per tutti i 90 minuti non riuscendo però a incidere in fase offensiva.

Il primo tempo si apre nel modo peggiore per i blucerchiati. Dopo 8 minuti Augello perde malamente Calabria sulla fascia, il terzino si inserisce sulla destra e mette in mezzo un pallone rasoterra su cui si avventa Brahim Diaz. Il trequartista calcia con il piattone, Audero para ma goffamente si lascia scivolare il pallone che termina in rete. 1-0 per i rossoneri. La reazione arriva prima con un bel diagonale di Candreva che termina largo e poi con una punizione di Gabbiadini da 30 metri deviata in angolo da Maignan. La partita è equilibrata ma il Milan quando attacca mette paura alla retroguardia della Samp. Krunic ha la possibilità di raddoppiare con un facile tap-in dopo un tiro di Hernandez deviato da Audero. Il centrocampista spara sull’esterno della rete. Nel finale succede poco altro, squadre a riposo sull’1-0.

Nella ripresa le squadre scendono in campo con gli stessi 22 del primo tempo. Al 52' Gabbiadini ha la grande chance per il pareggio ma dentro l'area di rigore riesce solo a calciare con il destro, Maignan para ancora una volta. Al 61' il Milan si riaffaccia in avanti con Calabria che con un gran sinistro va molto vicino al raddoppio, il pallone termina di poco alto. Al 70' D'Aversa cerca la scossa inserendo Murru e Verre al posto di Augello e Gabbiadini. I blucerchiati faticano a trovare la via del tiro e nel finale il tecnico si gioca anche la carta Adrien Silva al posto di uno spento Ekdal. Al Ferraris il brivido finale arriva con un tacco svirgolato da Damsgaard in area di rigore su assist di Candreva. La sfida termina così 1-0 per il Milan.