Domenica, 16 giugno 2019  

Sampdoria, Defrel: “Gol nel derby, che emozione. Il fallo? Io non l’ho visto”

E sull'episodio del 2-0: "Se non la stoppava Biraschi andavo in porta, giusti rigore ed espulsione"
2019-04-14T18:33:14+00:00

“È stato veramente bello. Abbiamo sentito un po’ di pressione questa settimana, ma vedere quella gradinata è un’emozione che mi rimarrà in testa per tanto tempo”. Gregoire Defrel ha impresso subito il suo sigillo sul derby della Lanterna. Un premio, quel gol dopo due minuti, che consacra una stagione iniziata in sordina ma raddrizzata a suon di reti.

Gregoire risponde alle critiche di mister Prandelli sul presunto fallo di Romero prima dell’1-0: “Quagliarella ha messo una bellissima palla, poi io ho attaccato e ho fatto gol, prima c’era un po’ di casino ma non ho visto nessun fallo”. Anche il penalty da cui è scaturito il raddoppio vede coinvolto Defrel: “Ho lanciato Fabio, ho tagliato davanti a Biraschi, lui ha stoppato la palla col braccio, non so se lo ha fatto apposta, ma se non la prendeva lio io andavo da solo in porta. Per me era giusto il rigore e il cartellino rosso.

Europa? “Perché no, la classifica è molto equilibrata, siamo a pochi punti, le squadre davanti a noi sono toste. Dobbiamo provare a fare più punti possibili partita per partita. Rimanere a Genova? “Qua sto molto bene, coi compagni e col mister. Vedremo a fine anno, io sto pensando a fare tanti gol e tanti punti”.