Condividi:


Salvini a Genova: "Bucci? Lavoro straordinario, vorrei che continuasse a farlo"

di Redazione

"Estensione del green pass? Se non c'è l'obbligo vaccinale è grazie alla Lega. Sarà la storia a dire se il certificato è lo strumento più adatto"

Presente alla seconda giornata del Salone Nautico di Genova anche Matteo Salvini. Il leader della Lega ha parlato di diversi argomenti, tra cui l'allargamento del green pass a ogni categoria di lavoratori, che Salvini non considera come una sconfitta per il suo partito: "Se ci saranno tamponi gratuiti o sottocosto per milioni di italiani è grazie alla Lega, se il tampone durerà tre giorni e non due è grazie alla Lega, se non c'è l'obbligo vaccinale è grazie alla Lega, se non devi mostrare il green pass per salire sull'autobus è grazie alla Lega. Ovviamente noi politici dovremo essere i primi a rispettare queste regole, non si può chiedere il pass all'operaio e poter andare poi liberamente in regione o in parlamento. Sarà poi la storia a dire se è lo strumento adatto, in altri paesi non viene utilizzato, però facciamo parte di questo governo, abbiamo migliorato questo provvedimento e quindi sono ottimista".

Salvini si è soffermato poi sull'eventuale nuova candidatura a sindaco di Genova per Marco Bucci e sulla possibile incompatibilità con il ruolo di commissario stroardinario ai lavori sull'ex Ponte Morandi: "Penso che Bucci, scelto in tempi non sospetti dalla Lega, abbia fatto un lavoro enorme e mi piacerebbe che continuasse a farlo. Non sono esperto di cavilli burocratici, ma se i genovesi hanno ritrovato speranza è anche grazie al lavoro del comune e di Bucci".

Infine, Salvini ha espresso la propria opinione sull'eventuale candidatura di Giovanni Toti a commissario straordinario per l'emergenza autostradale in Liguria: "I poteri straordinari a Genova hanno funzionato, ad esempio per Bucci nella costruzione del ponte San Giorgio. A me interessa che partano i lavori per la gronda e che finisca questa controversia che dura ormai da troppo tempo. Vorrei che il 2022 fosse l'anno dell'inizio dei lavori della gronda, poi se il commissario lo fa Toti o Superman non mi interessa".