Rubò pochette in una boutique di Portofino, denunciato trans ladro seriale

di Redazione

Colombiano riconosciuto dopo mesi dalle immagini di un altro furto nel borgo

Rubò pochette in una boutique di Portofino, denunciato trans ladro seriale

Un travestito colombiano di 47 anni è stata denunciato per il furto di una pochette da quasi 4 mila euro rubata mesi fa nella boutique Louis Vuitton di Portofino, un colpo che sino a pochi giorni fa era senza colpevoli.

Il sudamericano un mese fa ha fatto l'errore di tornare a rubare in un altro negozio del borgo dove si è appropriato di una borsetta di valore. Dai filmati delle telecamere i carabinieri della locale stazione sono riusciti a fermarlo. Da qui i militari, grazie ad un confronto delle immagini dei due furti, sono riusciti a stabilire che il colombiano era anche l'autore del vecchio colpo della pochette della Louis Vuitton, e per questo l'hanno denunciato anche per l'altro furto.

Le indagini dopo il primo furto erano state avviate dal racconto di un testimone che aveva detto che il ladro poteva essere un travestito, ma sino al passo falso del secondo colpo e l'acquisizioni delle immagini, il colombiano l'aveva fatta franca.