Tags:

L'accusa

Condividi:


Rossetti: “Toti dice il falso: non ha previsto esami Covid a tappeto su anziani ed operatori”

di Redazione

Per il consigliere Pd una mail smentisce il governatore

Da tre giorni il presidente della Regione Liguria, Giovanni Totii dice che saranno effettuati esami a tappeto su anziani, cronici e operatori”, esordisce il consigliere regionale del Pd, Pippo Rossetti, che attacca: “In realtà questo non corrisponde al vero, è palesemente falso e a smentirlo c’è una mail dell’Asl 3 , arrivata alle RSA E RP

Rossetti rende noto il contenuto della mail: “Si comunicano le modalità per l’esecuzione dei prelievi sierologici per la ricerca degli anticorpi COVID 19 per il personale delle strutture: la ricerca di anticorpi su siero può essere richiesta per quegli operatori che si siano assentati dal luogo di ​ lavoro da almeno 12/14 giorni in seguito alla comparsa di sintomatologia respiratoria acuta (febbre associata a tosse e/o difficoltà respiratoria oppure artromialgie, cefalea, faringodinia, diarrea, delirium/sopore in assenza di altra eziologia plausibile che possa spiegare la sintomatologia clinica)​ e nei quali ​ la sintomatologia stessa sia regredita”. Spiega ancora Rossetti: “Gli esami possono essere richiesti solo per quelli che erano in malattia e con Covid”. Chiede il consigliere: “Ma che senso ha tutto questo? E che succede per gli operatori che sono al lavoro e che, senza saperlo, potrebbero essere positivi? Per fermare il virus bisogna trovare i positivi e isolarli”.

Aggiunge Rossetti: “Mi pare chiaro che i tamponi siano di fatto previsti per pazienti ed operatori con sintomi. Siamo ancora a questo punto”

Il consigliere ritiene inoltre opportuno che vengano "arruolati” quei giovani che stanno ultimando proprio in questo periodo il corso per OSS, per poter così sostituire il personale in malattia o che risultasse positivo al virus

Tags:

L'accusa

Condividi: