Condividi:


Rixi: "I cinesi hanno scelto i porti più importanti, Genova e Trieste"

di Fabio Canessa

E sulla Tav: "La Francia lavori insieme a noi e chieda più soldi all'Europa"

"I cinesi hanno scelto i due approdi più strategici e importanti del Mediterraneo, che sono Genova e Trieste". Lo ha detto il viceministro ai trasporti Edoardo Rixi intervenuto alla presentazione di un gemellaggio tra Valle d'Aosta e Liguria in chiave turistica. Riguardo alle polemiche con la Francia, Rixi ha aggiunto: "Macron ha invitato i cinesi a Marsiglia non per vedere le bellezze naturalistiche ma per chiudere accordi".

E sulla Tav il viceministro ha aggiunto: "Non è solo una questione italiana perchè collega Italia e Francia. Invito pertanto la Francia a lavorare assieme, a superare la difficoltà delle opere e a chiedere più soldi all'Europa perché oggi l'alta capacità ferroviaria è importante per entrambi i paesi".

"Mi sembra che c'è ancora qualcuno - ha affermato Rixi - che pensa di poter comandare in Europa a discapito di altri paesi, soprattutto l'Italia e quelli sul Mediterraneo, che devono subire politiche non adatte alle loro imprese. Noi non ci stiamo. Chiediamo pertanto di essere trattati alla pari". Riguardo al rapporto tra Valle d'Aosta e Liguria Rixi ha aggiunto: "In questo caso lavorare insieme vuol dire unire le cose più belle che abbiamo in Italia, la montagna e il mare. Se si riuscisse a fare così anche in Europa si potrebbe far crescere l'intero continente".