Condividi:


Rientra a casa ubriaco e sfascia l'appartamento della fidanzata. Denunciato

di Redazione

Ha minacciato la donna con un coltello, scardinato la porta e gettato a terra numerosi suppellettili e una cyclette. In casa c'erano due minori

Gli agenti delle volanti hanno denunciato per minacce gravi aggravate un ecuadoriano di 41 anni colpevole di aver sfasciato la casa della fidanzata.

A richiedere l’intervento della Polizia la compagna dell’uomo trovata in strada visibilmente spaventata. Agli agenti ha raccontato che l'uomo, rientrato a casa ubriaco e aggressivo, ha cominciato a prendere a colpi la porta della stanza da letto scardinandola, per poi gettare a terra numerosi suppellettili e una cyclette, creando il panico nell’abitazione in cui, oltre alla donna, erano presenti anche due minori.
Temendo che la situazione potesse ulteriormente degenerare è quindi scesa in strada per chiamare le forze dell’ordine e, quando lui se n’è accorto, l’ha minacciata con un coltello lanciandole in strada una sedia, piatti e bicchieri, oggetti che lo stesso ha prontamente recuperato prima dell’arrivo della volante.

Il 41enne che non è nuovo a questi tipi di comportamento è stato denunciato e allontanato dalla casa famigliare con un provvedimento urgente.