Regionali, M5S e Pd continuano a dialogare. E spunta il nome di Benedetti

di Pietro Roth

Sondato anche Massardo, ex preside di Ingegneria. La situazione

 

Da una parte c'è Giovanni Toti, ormai certo di essere ricandidato alla guida della Regione Liguria come alfiere del centrodestra unito, dalla Lega a Forza Italia passando per il centro di Liguria Popolare e chiaramente di Cambiamo!, il partito nato proprio dalla spinta del governatore. Un Giovanni Toti forte anche dell'ultima rivelazione di Swg, che lo premia con un piazzamento di primo livello nell'indice dei presidenti di Regione più apprezzati dai cittadini, in netta crescita rispetto all'ultima ricerca pubblicata.


Ma il vero nodo sui cui si arrovella la politica ligure non è più questo, bensì il nome dello sfidante. A partire dalla coalizione che lo sosterrà: Movimento 5 Stelle e Partito Democratico, pubblicamente, dicono di voler correre sepratamente. Ma non è certo un mister che sottotraccia le due forze stiano cercando appigli comuni, fronti di convergenza per poter mettere in campo un'alternativa credibile allo stesso Toti che alla guida del centrodestra in Liguria ha saputo portare dalla sua comuni simbolici come Genova, Savona e Sarzana, fra gli altri.


Indiscrezioni dell'ultima ora vedono il centrosinistra ipotizzare il nome di Aristide Massardo, fino a poco tempo fa preside della Facoltà di Ingegneria. Un curriculum senz'altro di spessore, il suo, ma il nome non appare così conosciuto al grande pubblico. Ecco allora spuntare un'altra tentazione, un nome che metterebbe d'accordo sia i democratici sia i grillini. E' quello dell'avvocato Alberto Maria Benedetti, membro del Consighlio Superiore della Magistratura, dove è stato indicato dal Movimento 5 Stelle nonostante sia sempre statop considerato di area dem. Fu ad esempio Marta Vincenzi a sceglierlo come Presidente dell’Autorità di controllo sui servizi pubblici locali del Comune di Genova. Un nome che metterebbe tutti d'accordo, ma forse non il diretto interessato che dovrebbe lasciare una poltrona di prestigio come quella del Consiglio Superiore della Magistratura.