Condividi:


Recco, il gruppo Vab compie 40 anni e il sindaco lo festeggia

di Edoardo Cozza

Targa commemorativa per l'anniversario della fondazione dei Volontari antincendio boschivo, protagonisti di missioni anche in altre località

Il sindaco di Recco Carlo Gandolfo, a nome dell'amministrazione comunale, ha consegnato una targa al gruppo comunale dei VAB (Volontari antincendio boschivo), in occasione dei quarant'anni dalla costituzione del gruppo, per la risposta rapida ed efficace dei volontari nel corso delle emergenze su tutto il territorio nazionale.

“Non potremo mai ringraziare abbastanza la squadra di donne e di uomini addestrati per intervenire in ogni ambito e impegnati a donare tempo, passione e solidarietà a chi è in difficoltà. Auspichiamo che la diffusione della cultura del volontariato possa stimolare nuove adesioni al gruppo comunale" commentano il sindaco Carlo Gandolfo e il consigliere delegato alla protezione civile Chicca Zanzi.

Il "Gruppo Gabbiano" - VAB nasce nel 1981 a Recco, organizzato e sostenuto dal Comune, quando viene formata la squadra comunale di pronto intervento per l'estinzione degli incendi boschivi. Dal 2002  si affianca l'attività di Protezione Civile, con interventi durante numerose emergenze locale e nazionali. Si segnalano interventi nel corso degli eventi sismici che hanno colpito l'Umbria nel 1997, missioni dopo il terremoto d'Abruzzo nel 2009 e in Emilia Romagna nel 2012. Altre attività di soccorso alla popolazione sono state svolte nel corso di eventi alluvionali. I volontari sono formati anche negli interventi per la ricerca di persone.