Condividi:


Recco dedica una targa al pallanuotista Tibor Benedek

di Redazione

L’attaccante ungherese, star della Pro Recco, è morto nel 2020 a 47 anni

Sarà scoperta domani, venerdì 25 giugno, alle ore 16.15, presso la piscina Antonio Ferro, in passeggiata Punta Sant'Anna, la targa commemorativa in ricordo di Tibor Benedek.

Chi è Tibor Benedek?

Tre volte campione olimpico, mondiale ed europeo di pallanuoto, Tibor era malato di cancro e dopo un periodo di malattia si è spento lo scorso giugno a 47 anni.

Ad un anno dalla sua scomparsa il comune di Recco ha deciso di ricordare questo campione con una targa. Nel corso della sua carriera Tibor ha collezionato in biancoceleste quattro Champions League, sei Scudetti, quattro Coppe Italia, quattro Supercoppe Europee e una Lega Adriatica. È stato inoltre vincitore di tre medaglie d'oro ai giochi olimpici.

Alla cerimonia di domani interverranno alla cerimonia il sindaco Carlo Gandolfo, il sottosegretario di Stato presso il Ministero degli Affari Esteri e del Commercio Tamas Menczer, il console generale d'Ungheria Jeno Csiszar, la moglie di Benedek, Epres Panni che con i tre figli scoprirà la targa.

Seguirà la benedizione del parroco di Recco, don Pasquale Revello. La cerimonia sarà preceduta dalla commemorazione del campione ungherese presso la sala polivalente in via Ippolito D'Aste, alle ore 15.

"Lo sport con i suoi valori fondamentali è una tra le attività che più ci contraddistingue e che seguiamo con più passione, consapevoli del ruolo da protagonista che la città ha nello scenario sportivo nazionale e internazionale. Con l'intitolazione della scalinata nei pressi della piscina Antonio Ferro a Benedek, ricordiamo l'uomo, l'atleta, i valori dello sport" ha detto il sindaco Carlo Gandolfo commentando l'importante evento.