Condividi:


L'idea di Rapallo: lezioni in streaming da casa durante il maltempo

di Redazione

Il sindaco Carlo Bagnasco punta ad essere un modello nazionale: "Possiamo essere la prima città d'Italia"

Le continue allerte meteo che hanno costretto i sindaci della Liguria a chiudere le scuole per salvaguardare l'incolumità di bambini e famiglie ha spinto l'amministrazione di Rapallo a proporre di digitalizzare lelezioni, per consentire agli studenti di non perdere giorni di formazione, anche quando costretti a casa, senza correre alcun rischio.

Il sindaco Carlo Bagnasco e la consigliera alla pubblica istruzione Laura Mastrangelo vogliono creare una piattaforma "facilmente realizzabile e già in uso nelle più importanti università del mondo - spiegano -, che consenta ai docenti sia lezioni in streaming che registrate in modo tale chela lezione possa essere seguita dagli studenti in tutta sicurezza senza farli spostare durante le allerta".

L'idea è chele lezioni siano riconosciute dal Miur diventando parte della didattica: "Rapallo può essere la prima città in Italia a dotarsi di questo strumento fondamentale in un territorio fragile e soggetto a frequenti rischi idrogeologici" ha detto Bagnasco.