Condividi:


Pontremolese, Morelli: "Si dica chiaramente se è fattibile o meno"

di Edoardo Cozza

Il viceministro alle infrastrutture Morelli dalla Spezia: "Anche senza Pnrr, ci sarebbero altre opportunità per finanziarla"

Nel corso della visita alla Spezia, il viceministro alle infrastrutture Morelli è intervenuto sul tema Pontremolese: "Da anni viene evocato in sede parlamentare e di Governo. Siamo arrivati al punto di dover dire chiaramente se la Pontremolese sia davvero fattibile o se non ha le caratteristiche tecniche per essere realizzata". 

L'infrastruttura ferroviaria, con il raddoppio e la realizzazione della galleria di Valico, è considerata come fondamentale per l'hub portuale della Spezia per i collegamenti con il nord Italia e i corridoi logistici europei. Morelli ha specificato che l'opera anche "se non fosse inserita nel Pnnr ha altre opportunità di finanziamento. Questo porto è una realtà fondamentale per i Paese. Si dica allora se dal punto di vista tecnico questa opera è fattibile, altrimenti lo si dica al presidente dell'Authority che potrà di conseguenza ponderare le scelte per il futuro dello scalo".