Condividi:


Ponte Morandi: dopo 18 mesi si continua a chiedere giustizia

di Cristina Capacci

I famigliari delle vittime depositano le rose davanti alla sede di Autostrade

Da una parte la richiesta giustizia dall'altra il ricordo. 

A un anno e mezzo esatto dalla tragedia del ponte Morandi i familiari delle 43 vittime, con alcuni comitati si sono ritrovati davanti alla stazione di servizio del casello di Genova Ovest per un volantinaggio e un presidio

"Vogliamo giustizia e risposte - afferma Giuseppe Altadonna, padre di Luigi Vittima del Ponte - e dopo 18 mesi abbiamo bisogna di chiarezza"

Alle 11.36, ora del crollo del ponte, è scattato un momento di raccoglimento: mentre veniva bloccata l'uscita da Genova ovest i parenti delle vittime e i sopravvissuti hanno sollevato 43 rose bianche (una per ogni vita persa nella tragedia). In segno di rispetto tutti gli automobilisti in coda hanno suonato i clacson.

Poi il presidio si è sciolto. I manifestanti a quel punto si sono diretti in mezzo alle auto verso la sede della direzione primo tronco di Autostrade per l'Italia e hanno lasciato i fiori all'ingresso dell' edificio, dove li attendevano alcuni dipendenti. Alcune rose sono stati infilate anche nei fiocchi neri che Aspi aveva affisso sul portone. Infine è scattato un applauso, anche chi indossava la divisa di Autostrade ha battuto le mani insieme ai familiari delle vittime e ai comitati.

Il management e il personale – si legge in una nota di Aspi –all’ora del tragico crollo del Morandi si sono riuniti in raccoglimento nell’area antistante l’ingresso principale della palazzina degli uffici di direzione, le cui insegne sono state listate a lutto. Stamane tutti gli ingressi della direzione sono stati lasciati aperti in occasione della commemorazione organizzata dai famigliari delle vittime”.

Non significa pace fatta. Ancora questa mattina i parenti delle vittimi e i comitati hanno detto che si prenderanno del tempo per valutare di accettare o meno la proposta di un incontro da parte dell’ad di Autostrade Tomasi.