Ponte Morandi, corso da video-maker dedicato ad una delle vittime

di Redazione

Il ricordo di Giovanni Battiloro vivrà nel nome di un progetto professionale per cineoperatori e montatori

Ponte Morandi, corso da video-maker dedicato ad una delle vittime

Un corso per video-maker per ricordare Giovanni Battiloro giovane reporter napoletano morto nel crollo del ponte Morandi a Genova. É l'iniziativa voluta e finanziata dall'assessore alla Formazione della Regione Campania, Chiara Marciani, e presentata oggi a Napoli alla presenza del padre della vittima, Roberto Battiloro e di Antonello Perillo, caporedattore centrale della Tgr Campania. Il corso professionale per cineoperatore e montatore, tenuto da professionisti del settore, è diretto a persone, licenziate o in esubero, uscite da attività produttive con la necessità di riformarsi e ricollocarsi in settori anche diversi da quello di provenienza.

"Questo corso - ha detto l'assessore Marciani alla presentazione nella sede della società organizzatrice NetCon - ha una valenza speciale. Una carica maggiore di responsabilità che tutti noi sentiamo e che vorremmo trasmettere a chi lo sta seguendo proprio perchè dedicato a Giovanni un appassionato video-maker innamorato della sua professione"."Conosco bene il mondo dei video reporter - ha detto Roberto Battiloro tra i promotori del corso e da 40 anni alla Rai di Napoli - e in memoria di mio figlio e per tutti i giovani che si avvicinano a questa professione  mi impegnerò affinché ci siano più opportunità e più tutele lavorative finora non del tutto riconosciute a chi decide di intraprendere questa professione".