Polizia: ecco Vincenzo Ciarambino, il nuovo questore di Genova

di Redazione

Cerimonia d'insediamento nel capoluogo ligure. Bracco passa alla questura di Milano

Polizia: ecco Vincenzo Ciarambino, il nuovo questore di Genova

La Questura di Genova dà il benvenuto al nuovo Questore Vincenzo Ciarambino, Dirigente Superiore della Polizia di Stato. I poliziotti genovesi hanno accolto il loro nuovo Questore con la cerimonia d'insediamento durante la quale è stata deposta una corona d'alloro alla lapide ai Caduti della Polizia di Stato. Classe 1961, Ciarambino è entrato in Polizia nel 1988 da Vice Commissario. Dopo aver diretto gli uffici investigativi a Venezia e Bologna, ha assunto le funzioni di Vicario a Varese e a Genova. Poi è stato promosso Dirigente Superiore e successivamente nominato Questore a Lucca e a Brescia.

Nella stessa giornata l'ex questore di Genova Sergio Bracco si è insediato a Milano: "Garantire i diritti dei cittadini", è stata la prima risposta alla domanda dei cronisti su quali fossero le sue priorità. Ma anche "gestire la piazza" intesa come ordine pubblico, e "combattere tenacemente la criminalità organizzata e diffusa". Bracco rispondendo ai cronisti ha ovviamente espresso consapevolezza sulla complessità del capoluogo lombardo, ricordando i problemi dello spaccio, come al Bosco della droga di Rogoredo "noi ci occupiamo dello spaccio ma l'obiettivo primo deve essere il recupero dei tossicodipendenti", dei rifiuti incendiati "dietro i quali ci sono i soldi" e della percezione della sicurezza, perché non bastano i dati in calo sui reati "se poi la gente si sente insicura" o se c'è "degrado e paura del diverso".