Pietro Bovero è il consigliere più longevo d'Italia: "Il segreto? Lottare sempre per qualcosa"

di Redazione

Presente all'assemblea di Anci come vice presidente uscente, 58 anni nel mondo dell'amministrazione pubblica

Con 58 anni nel mondo dell'amministrazione e della politica, Pietro Bovero è a tutti gli effetti il consigliere più longevo in Italia ancora in attività. Invertendo le cifre, si  ottiene la sua età: nato nell'agosto del 1937, ad 85 anni ha ancora energia da vendere.

Anche Bovero era presente all'assemblea congressuale di Anci Liguria che si è tenuta a Genova giovedì 18 novembre in prefettura, in carica come vice presidente uscente. "Il segreto? - risponde a Telenord - Avere sempre la voglia di combattere per e contro qualcosa. Se dovessi ricominciare io lotterei per il mio paese, Vado Ligure, per i miei 18mila concittadini. Se noi diamo uno scopo alla nostra vita, possiamo aiutare tanta gente. Io mi sono sempre battuto contro la droga, ad esempio, negli interessi dei giovani"

Una vita a fianco del partito socialista democratico italiano, seguace di Giuseppe Saragat, imprenditore con un'azienda di spurghi, ora gestita dalla figlia Dina. Ma non sente per niente il peso degli inverni: "Mia nonna diceva sempre, 'vecchio è chi muore' e aveva ragione. Fra due anni saranno 60 anni di mandato e aloora forse smettero', ma se qualcuno vuole passarmi davanti faccia pure. Bisogna avere il coraggio di proporre delle idee migliori, perchè di questi tempi ne abbiamo bisogno tutti."

 

di Filippo Serio