Per i dipendenti la spesa arriva in ufficio: l'accordo fra Basko e Ansaldo Energia

di Marco Innocenti

Il vice dg di Ansaldo Marco Grillo: "Un esempio concreto di welfare aziendale"

Per i dipendenti la spesa arriva in ufficio: l'accordo fra Basko e Ansaldo Energia

Ha preso il via negli scorsi giorni, registrando già un grandissimo successo, la collaborazione tra Ansaldo Energia e Basko che permette a tutti i dipendenti di ordinare la spesa on line e ritirarla comodamente presso i locker Basko installati nella sede dell’industria genovese. In un momento di estrema difficoltà, dove la pandemia e tutte le misure volte al suo contenimento hanno stravolto e complicato la quotidianità, il servizio di spesa on-line e ritiro in azienda realizzato da Basko e Ansaldo Energia, in collaborazione con Ansaldo Centro Sociale Interaziendale, è un esempio concreto di welfare aziendale, con l’obiettivo di migliorare il bilanciamento tra vita lavorativa e privata.

“Abbiamo chiesto tanto ai nostri dipendenti in questo anno difficilissimo, tanti sforzi e tanti sacrifici - afferma Marco Grillo, Vice Direttore Generale di Ansaldo Energia - E' stato grazie a loro e al loro impegno se siamo riusciti a continuare a lavorare e a raggiungere i nostri obiettivi. Pertanto qualsiasi iniziativa di welfare, che permetta ai nostri lavoratori di semplificare la gestione della propria vita, non solo è ben accetta da Ansaldo Energia, ma fortemente auspicata”.

Ansaldo Energia è una delle prime aziende genovesi a offrire questo tipo di servizio ai suoi dipendenti e ha scelto Basko, insegna supermercati del Gruppo Sogegross fortemente radicata sul territorio genovese, per fornire un nuovo servizio ai propri dipendenti.

“Siamo orgogliosi di questa sinergia tutta genovese - spiega Giovanni D’Alessandro, direttore generale di Basko - Rispetto ad altre insegne della grande distribuzione, Basko si distingue perché la nostra scelta è quella di posizionare i locker non tanto in prossimità dei nostri punti vendita ma in luoghi e in posizioni strategici per quelli che sono i consueti spostamenti delle persone, in primis per tutti coloro che hanno bisogno di fare la spesa velocemente. L’intento di Basko è quello di andare ‘verso’ il cliente per fornire un servizio sempre più completo e omnicanale. Abbiamo cominciato qualche anno fa posizionando il primo locker nei pressi dello svincolo autostradale di Genova Nervi e visto il successo dell’iniziativa abbiamo continuato ad investire nel progetto, ancora più apprezzato oggi in tempi di covid, con l’esplosione della spesa online e il problema dei distanziamenti”.