Paralimpiadi Tokyo, medaglia d'oro e nuovo record per il genovese Francesco Bocciardo

di Alessandro Bacci

Esordio da sogno per la Liguria e per l'intera nazione, risultato straordinario nei 200 metri stile libero categoria S5

Paralimpiadi Tokyo, medaglia d'oro e nuovo record per il genovese Francesco Bocciardo
Primo giorno di gare a Tokyo per le paralimpiadi numero sedici della storia e atleti liguri subito protagonisti. Nel nuoto il genovese Francesco Bocciardo ha conquistato la medaglia d’oro nei 200 metri stile libero categoria S5 segnando un nuovo record paralimpico. Un risultato straordinario per il nuotatore genovese già campione paralimpico nel 2016 e mondiale nel 2015 nei 400 metri stile libero.
 
Una gara dominata fin dall'inizio per il genovese che taglia il traguardo in 2'26"76 nuovo record paralimpico. Secondo lo spagnolo Antoni Ponce Bertran distanziato di oltre 8 secondi dal nuotatore genovese. Terzo gradino del podio per il brasiliano Daniel de Faria Dias. Bocciardo dopo i primi 30 metri appaiati allo spagnolo ha dato una prima accelerata e ha preso il largo, da quel momento in poi è stato un dominio assoluto con il genovese che non ha mollato nulla. I cento metri tagliati in 1'12"13 con oltre due secondi di vantaggio sullo spagnolo Bertran, poi il finale senza storia che regala alla Liguria una medaglia d'oro alle Paralimpiadi giapponesi.     

 "E' stata una gara molto sofferta anche perché era la gara più importante, c'erano molte aspettative, non pensavo di potercela fare. Dai 55 metri ho invece capito che potevo farcela, da lì ho continuato, avevo le braccia doloranti però mi sono ricordato di tutte le persone che hanno creduto in me e che mi hanno sempre sostenuto. Il primo ringraziamento va al mio allenatore e a tutto lo staff della nazionale" ha commentato subito dopo la gara Bocciardo.