Pallanuoto, Aicardi della Pro Recco e del Settebello positivo al covid

di Redazione

Ricoverato ad Albenga, tamponi a tutta la squadra. "Ha la febbre ma sta bene" comunica il club ligure

Il centroboa della Pro Recco e star del Settebello Matteo Aicardi è risultato positivo al coronavirus. La notizia arriva direttamente dalla squadra del Levante ligure, che rassicura: "Aicardi ha un po' di febbre ma sta bene", e che sui social gli fa coraggio con tanti post. "Un leone in vasca e fuori. Vincerai anche questa partita" si legge sull'account ufficiale Twitter della Pro Recco.

Matteo Aicardi, 34 anni, è ora ricoverato all'ospedale di Albenga. Era stato in ritiro con la nazionale italiana di pallanuoto fino al 7 luglio, per poi allontanarsi per alcuni esami alla spalla. Recatosi a Milano per le visite, era rientrato a casa e proprio lì - era il 13 luglio - sono arrivati i primi sintomi, fino al tampone del 15. Dopo la notizia del test positivo il pallanuotista è stato ricoverato in via precauzionale ad Albenga. 

Come previsto in questi casi, sono stati fatti i tamponi all'intera squadra e a tutte le persone che sono state in contatto con lui. La Pro Recco, il Settebello, il personale, anche i siciliani dell'Ortigia che avevano incontrato gli azzurri in allenamento sono stati sottoposti ai controlli i cui risultati ancora non sono noti.