Condividi:


Tragedia a Spezia, spara alla moglie malata e si toglie la vita

di Redazione

È successo questa mattina in corso Nazionale, in casa c'era anche un'assistente famigliare

Ha ucciso la moglie sparandole e poi si è tolto la vita. Omicidio - suicidio in un appartamento in via Nazionale, nel centro della Spezia. L'uomo,  Giuseppe Gianfranceschi, è un carrozziere in pensione di circa 75 anni. La moglie è una coetanea, Rosanna Gentilini, e sarebbe stata malata. Al momento del gesto in casa c'era una assistente familiare ora sotto choc. Sembra che l'arma fosse detenuta legalmente. Per compiere il suo piano ha atteso che la badante, una donna albanese che era con la coppia da cinque anni, si spostasse in cucina per preparare il pranzo. Sul posto, oltrealle forze dell'ordine e al 118, anche il Pm Monica Burani.