Nervi. In difficoltà con il surf a vela, soccorso dalla Capitaneria di Porto

di Redazione

I primi soccorsi da un militare a bordo della sua barca, poi è giunta la pilotina

Nervi. In difficoltà con il surf a vela, soccorso dalla Capitaneria di Porto

Un surfer che faceva kitesurfing (il surf con la vela) è stato soccorso ieri pomeriggio davanti al porticciolo di Nervi, nel levante di Genova, dalla Capitaneria di Porto. L'allarme è stato lanciato da alcune persone a riva che hanno notato il surfer che non riusciva a rientrare, forse a causa del forte vento. 
I primi soccorsi sono stati avviati da un militare della Capitaneria di Porto fuori servizio che era a bordo della barca e ha notato subito il surfer in difficoltà: dopo avere avvertito i colleghi della centrale operativa della Guardia costiera si è avvicinato e ha caricato l'uomo a bordo della sua imbarcazione. Quindi, mentre sul posto giungeva la pilotina, l'ha trasferito a terra: il surfer, sfinito, ma in buone condizioni, non ha avuto bisogno di essere trasportato in ospedale.