Nell'ex caserma di Carignano gli uffici di Questura, Prefettura e Dia

di Fabio Canessa

Operazione da 6,5 milioni, trasferimento nel 2022. Previsti risparmi per mezzo milione all'anno

Nell'ex caserma di Carignano gli uffici di Questura, Prefettura e Dia

Sarà l'ex caserma "Rosalino Pilo", in via Innocenzo IV a Carignano, a ospitare gli uffici della Prefettura, della Questura e della Dia. A renderlo noto è la Prefettura annunciando la firma di un accordo con l'agenzia del demanio, inizialmente previsto per giovedì 1° agosto, ma poi rinviato a data da destinarsi per "sopraggiunte esigenze organizzative", si legge in una nota.

L'operazione, del costo di 6,5 milioni, dovrebbe concludersi nel 2022. Il progetto, "oltre ad assicurare una collocazione razionale ed organica degli uffici, consentirà rilevanti risparmi a carico della finanza pubblica, con l'eliminazione delle spese per fitti passivi dei locali attualmente utilizzati" spiega la Prefettura.

La struttura è di circa 4.600 metri quadrati, articolati su un piano terra, tre piani sopraelevati e un'aria pertinenziale scoperta di 600 mq. La direzione regionale dell'Agenzia del Demanio ha proposto alla Prefettura di realizzare l'operazione che comporterà un risparmio della spesa pubblica per fitti passivi pari a circa mezzo milione l'anno e la contestuale valorizzazione del pregio dello stabile. Le spese per la ristrutturazione, circa 6,5 milioni, saranno sostenute integralmente dall'Agenzia del Demanio con fondi Mef.