Condividi:


Negozi H24, Regione Liguria dice no al ristoro una-tantum

di Marco Innocenti

La mozione, presentata dal M5S è stata bocciata dall'aula

Il Consiglio regionale della Liguria dice 'no' a un bonus di ristoro per i negozi self service h24 chiusi a Genova oltre venti giorni lo scorso autunno da un'ordinanza regionale per contenere la pandemia covid. La mozione per attivare un bonus 'una tantum' di ristoro presentata dal M5S è stata respinta dal Consiglio regionale con 17 voti contrari (l'intero centrodestra) e 11 favorevoli (il M5S e l'intero centrosinistra).

"Gli Shop24 nel Comune di Genova, incomprensibilmente chiusi a causa di due ordinanze regionali, hanno subito perdite ingenti per un evidente errore del presidente di Regione - interviene il capogruppo M5S Fabio Tosi - Per ristorare queste attività, avevamo depositato una mozione per impegnare la Giunta a prevedere, con mezzi economici ritenuti idonei, un bonus 'una tantum' in grado di restituire loro quanto perso per quella che abbiamo sempre ritenuto un'ingiustizia. Arrivati finalmente al dunque, l'indicazione dell'assessore della Lega è stata negativa".