Nascerà a Genova il primo acceleratore dedicato alle Start Up della Blue Economy

di Redazione

Firmato l'accordo fra Comune e Deloitte Officine Innovazione. La sua sede in Palazzo Verde

Nascerà a Genova il primo acceleratore dedicato alle Start Up della Blue Economy

Un accordo per accelerare la crescita delle StartUp che operano nel settore della Blue Economy. E’ quello firmato dall’assessore allo sviluppo economico del Comune di Genova Giancarlo Vinacci, in rappresentanza di Genova Smart City, e dai rappresentanti della società Deloitte Officine Innovazione, una delle più grandi società di servizi alle imprese.

Quello che si creerà sarà un vero e proprio acceleratore dedicato allo sviluppo delle aziende “blu”, dal turismo al trasporto delle merci, dalla pesca alla nautica, rivolto a quelle StartUp che abbiano già superato la prima fase della loro crescita, arrivando ad essere pronte per il salto di qualità. Attraverso la piattaforma Hub2Work, si cercherà di mettere in contatto finanziatori e aziende legate all’economia del mare, sfruttando la sede che verrà fissata in un Palazzo Verde appena restaurato.

“La Blue Economy vale qualcosa come 135-140 miliardi – afferma Giancarlo Vinacci, assessore allo sviluppo economico del Comune di Genoa – un terzo dei quali sono prodotti a Genova. L’ambizione è quella non solo di supportare le aziende del nostro territorio, ma anche quella di spingere altre aziende a venire a creare business a Genova”.

Un’esperienza, quella che partirà a Genova, già sperimentata da Deloitte anche in Israele, più precisamente a Tel Aviv, dove è già operativo un acceleratore del tutto simile.