Motociclismo, CIV a Imola: Kevin Manfredi sul podio. Prima volta nella storia per il team Altogo

di Redazione

Soddisfazione per il centauro spezzino che, con il 2° posto, riapre la classifica CIV

Motociclismo, CIV a Imola: Kevin Manfredi sul podio. Prima volta nella storia per il team Altogo

In un weekend afoso come quello appena trascorso sul circuito di Imola nel round 5/6 del Campionato Italiano Velocità 2021, il centauro spezzino Kevin Manfredi torna tra i protagonisti, riaprendo la classifica del campionato e dedicando il 2° posto all’amico Cristiano Lucchinelli scomparso il 4 luglio 2017. Dopo un inizio difficile nel CIV per Kevin ed il team Altogo, che fino ad ora avevano conquistato come miglior risultato un 8° posto in gara 1 a Misano, arriva finalmente il tanto atteso e cercato podio. Un risultato importantissimo che dà morale a tutta la squadra, dimostrando il potenziale che il pilota ed il team, insieme, possono avere lavorando nel modo corretto e con un unico obiettivo.

“Questo podio per me è stato importantissimo - spiega il centauro spezzino - dovevo dimostrare a tante persone che ci sono ancora e che mi bastava sistemare un po’ di cose per essere nuovamente competitivo. E’ stata una gara combattuta fino alla fine. Dopo aver sorpassato Mercandelli ho provato ad attaccare Bussolotti che era riuscito a prendere il comando ma non ce l’ho fatta. Lui era più a posto di me in frenata, così con un ultimo giro da cardiopalma mi sono aggiudicato il secondo gradino del podio. Il team si è impegnato al massimo e ha cercato di mettermi nella miglior condizione possibile accogliendo le mie richieste. Questo risultato ci fa ben sperare anche in vista delle prossime tappe del Mondiale e dell’Europeo. Dobbiamo essere consapevoli che è solo l’inizio e che dobbiamo rimanere lucidi e concentrati sui nostri obbiettivi”.

Un weekend incredibile per lo spezzino che, grazie al 2° posto in gara 2, permette al team Altogo di salire per la prima volta nella sua storia sul podio del Campionato Italiano Velocità. Kevin avrà ora qualche giorno di riposo prima di partire per due nuove trasferte Internazionali, la prima in Portogallo per la 12 Ore dell’Estoril del 17 luglio e la settimana seguente in Olanda ad Assen per il round 4 del World SBK del 24-25 luglio.