Condividi:


Moise Kean in uscita dall'Everton: la Sampdoria ci pensa

di Alessandro Bacci

L'attaccante è in rottura con il club che aveva investito 27 milioni di euro per strapparlo alla Juventus

Idea Moise Kean per la Sampdoria: l'attaccante potrebbe rientrare in Italia dopo questi mesi all'Everton (9 presenze e zero gol in Premier League) dove non è riuscito a lasciare il segno e il club ligure sarebbe sulle tracce dell'ex juventino. Si potrebbe ragionare sulla base di un prestito fino al termine del campionato: La Sampdoria è alla caccia di un attaccante per rinforzare un reparto che fino a questo momento ha messo a segno 7 reti in 12 partite: così male non accadeva dalla stagione 1975/76. Un nuovo innesto nella linea offensiva anche per aiutare Fabio Quagliarella che per ora ha realizzato solo un gol in dieci partite. Kean è il profilo giusto, nel caso in cui l'Everton decidesse per il prestito la Sampdoria sarebbe una seria pretendente.

Il giovane attaccante è alla ricerca di una svolta dopo una prima parte di stagione assolutamente insufficiente. L'Everton in estate ha investito oltre 27 milioni di euro per strapparlo alla Juventus. Il club inglese, nell'ultima sfida di Premier League, ha mandato il giocatore in tribuna. Kean, infatti, si era presentato in ritardo al raduno con la squadra in vista della sfida con il Southampton. Un fatto che ha spinto l'allenatore e la società a escluderlo dal match di campionato. Una situazione simile era accaduta qualche mese fa quando Di Biagio lo aveva escluso dalla nazionale azzurra under 21 per aver mancato l'adunata con la squadra la mattina della partita. Ora il ragazzo potrebbe essere girato in prestito nel mercato di gennaio. La Samp è alla finestra anche se l'operazione è tutt'altro che semplice.