Minore picchia coetaneo per rapinargli la paghetta di 20 euro

di Redazione

Diciassettenne denunciato per tentata rapina dalla polizia

Minore picchia coetaneo per rapinargli la paghetta di 20 euro

Ha aggredito e picchiato un coetaneo per farsi consegnare la paghetta della settimana di neanche 20 euro. "Dammi i soldi, tanto tu non sai che farne..." gli ha detto prima di assalirlo con spintoni e calci.
Per questo un diciassettenne è stato denunciato per tentata rapina dagli agenti delle volanti. 
L'aggressione è avvenuta in un istituto per minori della città. 
A chiamare gli agenti sono stati i responsabili della comunità, situata nel centro città, che quando hanno appreso dell'aggressione hanno subito avvertito il numero unico 112.
Sul posto anche i medici del 118 e i volontari della pubblica assistenza di zona che hanno prestato le cure al giovane vittima dell'aggressione: il ragazzo, molto scosso per l'accaduto, ha riportato ferite ed escoriazioni giudicate guaribili in cinque giorni.

(m.v.)