Mentone, migrante folgorato mentre scende dal tetto di un treno partito da Ventimiglia

di Marco Innocenti

L'uomo, per fortuna, è rimasto soltanto ferito

Mentone, migrante folgorato mentre scende dal tetto di un treno partito da Ventimiglia

Un migrante è rimasto folgorato alla stazione ferroviaria di Menton Garavan. L'uomo, per fortuna, non è rimasto ucciso ma solo ferito dopo aver toccato i cavi dell'alta tensione mentre stava tentando di scendere dal tetto del treno Regionale 80046, partito da Ventimiglia alle 13.30. La circolazione dei convogli, interrotta per diverse ore per permettere i soccorsi, è ripresa solo nel tardo pomeriggio.

Un incidente del tutto analogo nella dinamica a quello avvenuto lo scorso 29 agosto. Quella volta, però, l'esito fu fatale per un ragazzo originario del Bangladesh che morì a causa della scossa elettrica presa sul tetto del treno.