Max Manfredi con Federico Sirianni tornano alla Claque per "Refusi di Natale"

di Redazione

Lo show del 27 dicembre con le canzoni che parlano spesso dell’altra faccia del Natale

Max Manfredi e Federico Sirianni, i due pluripremiati cantautori attualmente in attività più rappresentativi della storica Scuola Genovese, dopo il successo del “NoGenovaTour” che, in quattro anni di vita, ha superato le 250 date in tutta Italia, trasformano il loro spettacolo di canzoni e racconti in un vero e proprio concerto di Natale.

Entrambi appassionati del Natale, delle sue suggestioni, delle sue luci e delle sue musiche, hanno composto numerose canzoni dedicate a questo particolare periodo dell’anno. Canzoni non consuete, canzoni che parlano spesso dell’altra faccia del Natale, mettendo a confronto quelli che possono godere del calore della festa e gli altri, i soli, gli sconfitti, gli emarginati.

Si alternano dunque canzoni originali e grandi brani tradizionali, racconti dickensiani e scritti per l’occasione, momenti di reale commozione e di surreale comicità.

E’ un vero e proprio tour in molti luoghi d’Italia che vuole coinvolgere e portare sul palco, insieme ai due artisti genovesi, quelle realtà locali, in forma di coro, banda, organizzazioni musicali giovanili e quant’altro, per ricreare una vera atmosfera da vigilia di Natale, con le lucine, le canzoni e le storie raccontate davanti al camino.

Alla Claque di Genova, “Refusi di Natale” approda per il terzo anno consecutivo venerdì 27 dicembre alle 21:30, una vera e propria festa in forma di concerto con tantissimi ospiti amici ad esibirsi sul palco con Max e Federico: quest’anno interverranno i musicisti Alice Nappi (violino), Marco Spiccio (pianoforte) e Matteo Nahum (chitarra e glockenspiel); i cantautori Stefano Marelli, Giuseppe Avanzino, Nicola Rollando, Noma, Paolo Gerbella; il mimo Fabio Bonelli; il Gruppo Musicale Genova Antica, il quartetto di clarinetti Mademi Quartet; e ancora Vera Vittoria Rossa e Francesca Lorusso, lo scrittore e giornalista Giovanni Giaccone e l’immancabile Gigi Picetti, grande agitatore culturale del centro storico genovese.

Max Manfredi è stato definito da Fabrizio de Andrè “il più bravo di tutti” e, lo stesso Faber, ha cantato una canzone scritta da Max, “La fiera della Maddalena”, contenuta nell’album “Max”.

Federico Sirianni è tra i cantautori italiani che hanno ottenuto più riconoscimenti in assoluto; il suo ultimo disco “Il Santo” è stato definito dalla critica “il più bel disco italiano del 2016” e ha ricevuto la menzione speciale del Club Tenco per la manifestazione Musica contro le mafie.