Condividi:


Maturità al via per 6 mila studenti in tutta la Liguria

di Marco Innocenti

Anche quest'anno niente prove scritte ma solo un maxi-orale. Il ministro Bianchi: "Fatelo con la gioia di entrare in una nuova fase della vita"

Seconda maturità dell'era covid, quella che prende il via stamani alle 8.30 parte però già con una differenza non da poco rispetto allo scorso anno: dopo il "tutti promossi" di dodici mesi fa, infatti, in tutta Italia sono cresciuti e di molto i non ammessi all'esame, con la Liguria che sale sul podio di questa speciale classifica, alle spalle della sola Sardegna. Sull'isola a non prendere parte alla maturità 2021 sarà l'8,5% degli studenti degli ultimi anni mentre nella nostra regione i non ammessi sono stati il 5,2%. 

Anche quest'anno, così come un anno fa, niente prove scritte per i maturandi, 540mila in Italia e circa 6mila in Liguria. Per loro solo un colloquio orale, in presenza, davanti ad una commissione composta da 6 membri interni, ad eccezione del solo presidente, che sarà esterno all'istituto. Gli studenti a fine maggio hanno consegnato un elaborato su un argomento assegnato loro dal consiglio di classe. Il colloquio proseguirà poi con il commento di un testo e, via via, con la discussione di argomenti relativi a tutte le altre materie.

Ogni studente arriva all'esame con un massimo di 60 punti derivanti dalla sua precedente carriera scolastica: 22 punti per la classe quinta, 20 per la quarta e 18 per la terza. Con l'orale potranno essere assegnati altri 40 punti e la valutazione finale sarà in centesimi, con la possibilità di vedersi assegnare anche la lode.

"Quella di quest'anno è una maturità ridotta, non è sottoesame - ha assicurato il Ministro dell'Istruzione Patrizio Bianchi - E' un esame dove c'è una prova scritta che è quella di un elaborato, non è una prova scritta tradizionale, abbiamo scelto la via delle attività didattiche avanzate, cioè concordo un tema con i miei docenti, un tema che permetta di esplorare anche tutto ciò che hai appreso ed acquisito nel tuo percorso scolastico. Anche in quest'anno così difficile siamo arrivati al momento dell'esame, è un momento importante, perchè è un momento di passaggio. E' il momento in cui farete l'esame, ma dovete anche fare un esame a voi stessi, per capire cosa avete imparato, cosa avete fatto, ma anche come vi siete trasformati, come siete cambiati in questi cinque anni".

"Fatelo con tutta l'attenzione che richiede un momento di così grande rilievo nella vita - ha proseguito Bianchi - Ma fatelo anche con la gioia di andare in una nuova fase. Fatelo facendo un sorriso a tutti i vostri compagni, ai vostri insegnanti e pensando che comincia veramente una nuova pagina. Forza ragazze, forza ragazzi!".