Condividi:


Maltempo, un 2018 da incubo: Genova tra le città più colpite d'Italia

di Redazione

L'anno scorso si sono verificati 14 eventi meteo estremi, un dato che continua a crescere nel 2019

Le allerte meteo non danno tregua a Genova e alla Liguria. Dopo la nuova ondata di maltempo il capoluogo e l'entroterra calcolano i danni delle forti precipitazioni. I rivi sono saturi, una conseguenza delle piogge eccezionali, eventi estremi ben oltre la media degli ultimi anni. Mentre Genova affronta una nuova allerta meteo arancione, l'Osservatorio di Legambiente sull'impatto dei mutamenti climatici in Italia ha pubblicato un rapporto
 
Nel 2018 l'Italia è stata colpita da 148 eventi estremi, che hanno causato 32 vittime e oltre 4.500 sfollati, un bilancio di molto superiore alla media degli ultimi cinque anni. Lo rivela il rapporto 2019 dell'Osservatorio di Legambiente sull'impatto dei mutamenti climatici in Italia, presentato stamani a Roma. Le città che dal 2010 hanno subito ilmaggior numero di eventi estremi sono Roma (33), Milano (25), Genova (14), Napoli (12), Palermo (12), Catania (9), Bari (8), Reggio Calabria (8) e Torino (7).
 
Nelle città italiane, secondo il rapporto, la temperatura media è in continua crescita e a ritmi maggiori rispetto alresto del Paese. Secondo l'Osservatorio meteorologico Milano Duomo, la media nazionale delle aree urbane di è +0,8 gradi centigradi nel periodo 2001-2018 rispetto alla media del periodo 1971-2000. Ma ci sono stati picchi a Milano (+1,5 gradi), a Bari(+1) e Bologna (+0,9). Uno studio epidemiologico realizzato su 21 città italiane ha evidenziato un incremento della mortalità giornaliera associata alle ondate di calore, con 23.880 morti tra il 2005 e il 2016, emettono in evidenza impatti più rilevanti nella popolazione anziana e una riduzione negli ultimi anni attribuibile agli interventi di allerta attivati.