Condividi:


Maltempo, dopo la mareggiata il Governo stanzia 385 milioni per la Liguria

di Fabio Canessa

Il Pd: "Buona notizia, ma i danni ammontavano a mezzo miliardo"

La Regione Liguria dal Governo 385 milioni di euro nel triennio 2019-2021, fondi destinati all’emergenza maltempo dopo l'ultima mareggiata di fine ottobre, ma destinati anche a contrasto e prevenzione del dissesto idrogeologico. L'annuncio è arrivato dopo l'incontro tra il premier Conte e i presidenti delle Regioni.

I 385 milioni di euro della Liguria si dividono in 150 milioni per il 2019, 120 per il 2020 e 115 per il 2021. A questi fondi, relativamente al 2019, si devono sommare quelli già stanziati e ripartiti, cioè gli 8 milioni concordati con un emendamento alla Legge di stabilità per le opere di difesa a mare e i 6,5 legati riconoscimento dello stato di emergenza dopo il maltempo di fine ottobre e novembre 2018.

"Accogliamo positivamente la notizia - afferma i gruppo Pd del Consiglio regionale - Esprimiamo però due preoccupazioni. Una riguarda il fattore tempo: se l'erogazione dei contributi dovesse tardare, il rischio è che saltino per aria un numero ingente di imprese. La seconda riguarda l'entità complessiva del danno che ammonta a oltre mezzo miliardo, di cui 150 milioni di danni alle strutture pubbliche e 376 milioni alle strutture private. C'è quindi una parte significativa dei danni ancora da remunerare. Noi ci batteremo affinché i danni vengano riparati fino all'ultimo centesimo".