Condividi:


M5S: "Sull'alleanza con il centrosinistra decideranno gli attivisti"

di Antonella Ginocchio

Nulla di fatto dopo il vertice del Movimento a Roma

Il vertice romano del Movimento 5 Stelle di oggi non ha maturato alcuna decisione definitiva sull'ipotesi di alleanza con il centrosinistra. Si è semplicemente deciso di dibattere della questione con i militanti sul territorio.

Intanto, sulla base di quanto emerso dal summit nella capitale, è già stato fissato un incontro per domenica a Genova. Lo annunciano i consiglieri regionali ed i parlamentari che hanno partecipato al vertice romano, in un nota diramata  nel pomeriggio. "Per le regionali in Liguria - si legge - abbiamo intrapreso un cammino condiviso e trasparente per arrivare all'appuntamento elettorale con un programma concreto e un percorso chiaro e partecipato. Oggi con il capo politico Vito Crimi, a cui va il nostro più sincero ringraziamento per il lavoro che sta facendo, lo abbiamo ribadito sgombrando il campo da ogni possibile incomprensione di fronte a chi pensa che si vogliano decidere i destini della nostra regione senza interpellare gli iscritti. Chi ha deciso di abbandonare la riunione lo ha fatto per scelta personale. Domenica ci sarà un'assemblea aperta a tutti, portavoce ed attivisti. Lì ci confronteremo tutti insieme su come continuare questo percorso e con quali proposte per i liguri. Senza fughe in avanti o individualismi".

La parola passa ai militanti.

A quanto si sa, sei parlamentari ed alcuni consiglieri regionali chiedevano di passare direttamente la parola a Rousseau, per non allungare i tempi. Le ulteriori lungaggini sembrano oramai far perdere la pazienza al centrosinistra.