Liguria, saldi invernali al via dal 29 gennaio: arriva anche la app Distretto20

di Redazione

Si andrà avanti fino al prossimo 14 marzo. L'invito di Confcommercio: "Acquistate nei negozi di vicinato, supportiamo le imprese del territorio"

Liguria, saldi invernali al via dal 29 gennaio: arriva anche la app Distretto20

Ancora pochi giorni e prenderanno il via i saldi invernali. Dopo il rinvio a inizio mese, venerdì 29 gennaio partirà un periodo di sconti atteso come non mai da tutti: da una parte i consumatori, con un più ridotto potere d’acquisto e orfani di belle giornate di shopping nelle strade della città e dall’altra il comparto retail, impegnato a resistere al duro colpo portato dai provvedimenti adottati per arginare il contagio.

"I saldi sono per le nostre imprese un momento importante - dichiara Paolo Odone, Presidente Confcommercio Genova - Il termine stesso, “saldi”, è ormai conosciuto a livello mondiale come un’occasione nella quale poter acquistare prodotti di qualità ad un prezzo scontato. L’auspicio è che la campagna 'comprasottocasa, compra nei negozi dei CIV' funzioni anche in occasione delle vendite di fine stagione. L’invito ai nostri cittadini è, quindi, quello di acquistare nei negozi della nostra città e dei nostri quartieri, contribuendo così a supportare le imprese che sono in grande difficoltà a causa delle restrizioni covid, ma sono anche pronte come sempre ad offrire un servizio ai propri clienti".

Per agevolare al meglio gli spostamenti dei genovesi e per dare un segnale concreto di supporto al commercio locale, il comune di Genova ha disposto, anche in occasione di questi saldi, la sosta nei parcheggi su strada nelle zone Blu Area, Isole Azzurre, gestite da Genova Parcheggi per venerdì 29 e sabato 30 gennaio.

“La nostra amministrazione è fortemente impegnata nel sostegno e nella valorizzazione del tessuto commerciale locale - sottolinea Paola Bordilli, assessore al Commercio del Comune di Genova - Sosteniamo con convinzione la campagna #iocomprosottocasa e, come già negli scorsi mesi, siamo disponibili a mettere in campo ogni misura per la promozione degli acquisti nelle attività di vicinato, che animano i nostri quartieri. I nostril commercianti hanno dimostrato di saper reagire alle difficoltà imposte dalla pandemia, anche innovandosi con strumenti di vendita online, al passo con I tempi ma pur sempre mantendendo un rapporto stretto con la comunità”.

Per dare ancora maggior impulso, proprio in occasione del via ai saldi 2021, Confcommercio Genova ha presentato anche Distretto20, l'app social che si prefigge di rappresentare una grande novità. Nata dalla collaborazione tra Confcommercio, Confcommercio Giovani, Netalia e SPX Lab, si tratta di un'app pensata per portare i negozi di vicinato direttamente a casa, consentendo di spostarsi virtualmente dalla propria abitazione per raggiungere il proprio negoziante di fiducia, "avvalendosi della sua consulenza e di quel servizio personalizzato che da sempre contraddistingue le nostre attività", spiega Confcommercio in una nota. I negozianti entrano a far parte di una rete di vendita a livello locale, stabilendo un contatto personale con il cliente ed evitando le difficoltà di gestione dell'e-commerce tradizionale e dall'altra, i clienti hanno la possibilità di essere supportati dai propri negozianti di fiducia senza doversi recare fisicamente nel punto vendita.

"La nostra Federmoda Confcommercio - le fa eco Gianni Prazzoli, presidente Federmoda Confcommercio Genova - ha fatto di tutto, sia a livello locale che nazionale, per tutelare in questa situazione estremamente complicata un tessuto commerciale ancora ricco di piccole imprese del fashion retail che tutt’oggi rappresentano uno dei fiori all’occhiello dell’economia italiana. Quest’anno i saldi inizieranno il 29 gennaio, in ritardo rispetto agli altri anni, così come richiesto dalla stragrande maggioranza della base associativa a livello regionale, e speriamo che si possa tornare ad una certa normalità, sicuri che i colleghi ne permetteranno lo svolgimento nel pieno rispetto delle norme anti contagio".

"La nostra è una grande città - interviene poi Umberto Solferino, presidente della Consulta CIV Confcommercio - caratterizzata da tanti microcosmi commerciali che si estendono su tutto il territorio. Come presidente della consulta dei CIV ci tengo a invitare i cittadini a visitare, durante i saldi, i negozi che animano Genova da Voltri a Nervi, affinché il tessuto commerciale tutto possa godere di quella boccata d’aria che serve a tutte le nostre imprese".

"Il momento è difficile - conclude Manuela Carena, vice presidente vicario Federmoda Confcommercio Genova - ma ci prepariamo ad affrontare questi quarantacinque giorni di saldi in maniera proattiva: desideriamo rassicurare i cittadini che i nostri negozi sono pronti ad accogliere tutti in totale sicurezza e siamo certi che queste vendite di fine stagione costituiscano per loro una ghiotta occasione in quanto, complice lo slittamento della data di inizio, le percentuali di sconto saranno verosimilmente sin da subito più alte e interesseranno un assortimento ancora molto vasto, a causa delle difficoltà del momento contingente. In quest’ottica i saldi potranno davvero rappresentare una boccata d'ossigeno, aiutandoci reciprocamente a resistere in questo momento così complesso".