Liguria, Recovery Fund: “Un’occasione unica per la nostra Regione: coinvolgiamo i giovani”

di Antonella Ginocchio

Per il consigliere regionale il recovery “disegnerà la Liguria dei prossimi 30 anni”

Liguria, Recovery Fund: “Un’occasione unica per la nostra Regione: coinvolgiamo i giovani”

Ferruccio Sansa, capogruppo dell’omonimo gruppo, in Consiglio regionale ha esortato  la maggiorana ad allargare il più possibile il coinvolgimento sull’individuazione e l’attuazione dei progetti  e delle strategie legati al recovery Fund.

“Ritengo sia importante far partecipare tanti soggetti: le associazioni di categoria, i sindacati e, soprattutto i giovani”, ha detto il consigliere, ribadendo che, grazie ai fondi che arriveranno dall’Europa,  si è di fronte ad un’occasione unica: “Ridisegnare il futuro della Liguria dei prossimi 30 anni”, ha detto il capogruppo che ritiene si a necessaria una proficua collaborazione, su questo tema, tra maggioranza e minoranza, proprio in virtù della rilevanza del Recovery, che mette a disposizioni del territorio ingenti somme.

“Siamo di fronte alla possibilità di attuare un piano ambizioso: il sogno di qualsiasi amministratori. Credo che tutti noi stiamo affrontando l’impegno più importante dei prossimi 5 anni”, ha ribadito Sansa, spiegando che è importante l’istituzione di una apposita commissione consiliare proprio per la gestione del Recovery, che mette il Consiglio al centro delle scelte da attuare e che consente di ascoltare il parere delle diverse parti sociali e delle differenti categorie.