Condividi:


Liguria, #NoCoprifuoco: i cartelli della Lega in Consiglio regionale

di Antonella Ginocchio

Piana: “Un gesto provocatorio per chiedere la cancellazione della restrizione nociva per l'economia”. Approvato un documento di Fdi per le riaperture di palestre e impianti sportivi

Durante la seduta fiume del Cosiglio regionale della Liguria sono apparsi i cartelli dei consiglieri della Lega: #NoCoprifuoco.

Si tratta di un gesto provocatorio, dimostrativo perchè oramai per molte categorie la misura è colma: non ce la fanno più”, ha detto Alessio Piana, consigliere della Lega e presidente della Commissione Attività produttive, che sempre più spesso incontra e ascolta ristoratori, titolari di bar, palestre e psicine, oramai allo stremo

Chiediamo che la restrizione del coprifuoco alle 22 venga rivista”, ribadisce Piana, in linea con la posizone della Lega assunta anche a livello nazionale. Tant'è che c'è stata l'astensione anche sul Decreto Riaperture, proprio per la quesitone coprifuco.

In Consiglio i cartelli della Lega sono apparsi subito dopo l'approvazione unanime da parte dell'Aula di un documento di Fratelli d'Italia che “Impegna la giunta ad attivarsi presso il governo affinchè venga presa in considerazione la posisiblità di prevedere nella zona gialla la  riapertura di palestre, piscine e di tutti gli impianti sportivi”