Condividi:


Liguria in zona arancione, l'ira dei ristoratori: "Noi apriremo comunque"

di Anna Li Vigni

San Valentino con i ristoranti chiusi e lunedì alle 15 nuova protesta davanti alla Prefettura

"Si tratta di un'azione vergognosa da parte del governo", esordisce Enrico Vinelli, ristoratore che parteciperà alla protesta di lunedì 15 febbraio alle ore 15 davanti alla prefettura. 

"Le prenotazioni sono state tutte annullate. Si spera col nuovo governo che ci sentano. Ci fanno riaprire di lunedì e chiudere di sabato sera. Cerchiamo di farci sentire e che soprattutto ci ascolti il nuovo governo" spiega invece Alessia Bianchi, ristoratrice. 

"Stiamo aspettando che magari slitti di un giorno, ci sono delle voci...".racconta Ivano Ricchebono, ristoratore genovese che domani terrà aperto il suo ristorante. "Noi apriremo comunque per rispetto della merce che abbiamo comprato. Dobbiamo farci sentire. Dobbiamo lavorare come sta lavorando tutto il paese. San Valentino è una festività molto sentita. Dirlo di venerdì sera che dobbiamo chiudere è una presa in giro".