Tags:

leonardo sindacati Genova

Leonardo, sindacati contenti della divisione Cyber Security: "Già assunti 20 giovani"

di Redazione

Venzano (Fim Cisl Liguria): "Adesso bisogna seguire questa strada, con investimenti mirati per portare a nuove assunzioni"

Leonardo, sindacati contenti della divisione Cyber Security: "Già assunti 20 giovani"

Si è svolto oggi a Roma l'incontro annuale di informazione sull'andamento della divisione Cyber Security del gruppo Leonardo e la divisione, centrale per l'insediamento genovese di Leonardo, "ha visto nel 2021 una significativa crescita degli ordini e dei ricavi". Lo annunciano i sindacati genovesi in due note. "La Fiom di Genova ha seguito con attenzione le dichiarazioni che guardano ad investimenti significativi ed a situare varie attività sul territorio, compresa un'attenzione ai possibili sviluppi della cyber security nel settore portuale e aeroportuale, oltre ad un intensificarsi dei rapporti con l'Università di Genova" si legge in un comunicato.

"Riteniamo positivi gli investimenti dichiarati, così come l'andamento industriale e le prospettive, unico neo il dato delle nuove assunzioni previste su Genova che riteniamo resti insufficiente. È evidente che, se ci sono capacità e investimenti, è necessario che Genova, città in cui la divisione ha la sua sede principale, veda consistente crescita anche in termini occupazionali" dichiara Stefano Bonazzi, segretario generale della Fiom di Genova.

Fim Cisl Liguria, con il segretario generale Christian Venzano, spiega che il direttore Tommaso Profeta "ha illustrato un quadro assolutamente positivo in cui si conferma il ruolo strategico della sede di Genova. Adesso bisogna seguire questa strada con investimenti mirati che devono portare a nuove assunzioni".

"Visti gli importanti risultati realizzati anche grazie alla partecipazione dei lavoratori della sede genovese di Leonardo, occorre ora che la divisione diventi il punto di riferimento per tutti quei giovani laureati che hanno la possibilità di trovare soddisfazione professionale sul territorio ligure. Intanto sono già stati assunti oltre 20 giovani e presto ci sarà una collaborazione con gli ITS di Genova" aggiunge Marco Longinotti della Fim Cisl Liguria. "Leonardo deve fare anche da traino al resto delle aziende liguri che si occupano di cyber security: la nostra regione non eccelle da questo punto di vista".