La Festa della mamma, Coldiretti: “Fiori e piante sono il regalo più gettonato”

di Antonella Ginocchio

Una boccata d’ossigeno per il comparto florivivaistico , messo in ginocchio dal lockdown

La Festa della mamma, Coldiretti: “Fiori e piante sono il regalo più gettonato”

Fiori e piante sono il regalo più gettonato per la festa della mamma, che si celebra domani, domenica 10 maggo. Nell’anno della pandemia: a sceglierli sono tre italiani su quattro (75%). Seguono i cioccolatini (12%), gioielli o bigiotteria (12%) o capi di abbigliamento (1%).

Lo rileva un sondaggio online effettuato sul sito web della Coldiretti che ha promosso iniziative nei mercati degli agricoltori di campagna amica in tutta Italia con il regalo alle mamme di un fiore e l'opportunità di una offerta libera per sostenere l'iniziativa la spesa sospesa a favore delle famiglie più bisognose. L'organizzazione agricola, nel sottolineare che dopo il periodo di lockdown, la festa della mamma è il primo appuntamento per esprimere i propri sentimenti, segnala che tra i regali floreali prevalgono rose, bouquet vari e lilium, e tra le piante begonie, gerani e azalee. La preferenza per i fiori, sostiene inoltre Coldiretti, è "una boccata di ossigeno per uno tra i settori più colpiti dall'emergenza Coronavirus e dalle limitazioni poste al commercio per effetto della chiusura forzata con l'Italia che rischia di perdere i propri primati nel mondo dopo il record per le esportazioni florovivaistiche che nel 2019 hanno raggiunto ben 904 milioni di euro di piante, fiori e fronde, dirette soprattutto in Francia (188 milioni di euro), Germania (159 milioni di euro) e l'Olanda (153 milioni di euro)".
L'organizzazione agricola stima che "il danno nel 2020 per il settore florovivaistico è pari a 1,5 miliardi di euro dovuto a problemi sull'export, con blocchi al confine ed in dogana di tanti Paesi Ue ed extra-Ue, ritardi e problemi nel trasporto su gomma, la chiusura dei canali distributivi ma anche il divieto di cerimonie".