Infrastrutture, Bucci al governo: "Noi vogliamo accelerare i tempi"

di Redazione

"Le barche al Lido di Ostia aspettano solo di essere noleggiate"

Infrastrutture, Bucci al governo: "Noi vogliamo accelerare i tempi"

Torna a far sentire la propria voce sul tema delle infrastrutture, il sindaco di Genova Marco Bucci: "Ho mandato oggi un messaggio al Governo sui temi centrali per lo sviluppo di Genova - ha detto - cercando di avere un'interlocuzione più in fretta possibile. Io ci provo. Penso che le barche al Lido di Ostia stiano aspettando di essere noleggiate" ha aggiunto, riferendosi alla sua promessa di risalire il Tevere in barca con la bandiera di San Giorgio se non arriveranno risposte convincenti (e in tempi rapidi) da Roma.

Così il sindaco Marco Bucci sintetizza l'impasse nell'interlocuzione politica con il Governo Conte bis su temi come lo stop ai cantieri della Gronda autostradale di Ponente, il mancato finanziamento del ribaltamento a mare dello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente, la nomina di un commissario per i lavori del nodo ferroviario di Genova o la situazione delle acciaierie ex Ilva. "Ci sono stati promessi degli incontri e gli incontri non arrivano - ha aggiunto Bucci - Noi vogliamo accelerare e chiediamo al Governo che siano accelerati gli incontri per arrivare a un accordo su Gronda, trasporto pubblico, Fincantieri e altre priorità".