Condividi:


Gamba amputata al camionista vittima di un infortunio a Voltri

di Redazione

Era stato investito da tubo caduto da camion. Sotto i ferri per 9 ore. A rischio anche l'altro arto

Non sono bastate nove ore sotto i ferri a salvare la gamba e scongiurare che possa perdere anche l'altra il camonista vittima di un gravissimo infortunio sul lavoro a Voltri.

I medici del San Martino infatti gli hanno dovuto amputare un arto. Armando Biorci, 56 anni, camionista nato a Savona e residente a Carcare, era rimasto gravemente ferito ieri all'interno del cantiere per il rifacimento ferroviario della stazione di Genova Voltri.

Un palo di acciaio, utilizzato per realizzare la linea elettrica della ferrovia era caduto da un camion durante le operazioni di scarico e lo aveva investito. Il camionista ieri all'ospedale San Martino è stato sottoposto ieri a un intervento chirurgico agli arti inferiori, durato appunto 9 ore e concluso in serata. Una gamba è stata amputata. Gli specialisti ortopedici e vascolari stanno valutando la situazione dell'altra gamba, anche questa a rischio amputazione.