Inchiesta di Telenord, l'Ordine dei Medici: "Uniamo le forze"

di Redazione

I Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Genova in un comunicato: "Abbassiamo i toni"

Inchiesta di Telenord, l'Ordine dei Medici: "Uniamo le forze"

Dopo l'inchiesta di Telenord sul Pronto Soccorso dell'Ospedale San Martino, l'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Genova ha pubblicato una replica tramite comunicato stampa: "L'Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Genova ha seguito con grande attenzione il botta e risposta mediatico di questi giorni circa la situazione Pronto Soccorso del San Martino, e - con ancor più attenzione - le condizioni di lavoro dei Medici e dei Chirurghi, in questi giorni di affluenza particolarmente intensa negli Ospedali. Al di là delle polemiche riteniamo, nel merito, che sia quantomai opportuno che tutti svolgano la loro parte, remando nella stessa direzione. L’obiettivo comune, infatti, e’ e deve essere uno solo: la salute dei cittadini. Ecco, allora, la necessità di una tempestiva programmazione, di una buona organizzazione e di una corretta informazione. Chi dedica la vita agli altri, come i Medici ed i Chirurghi, insieme agli infermieri ed agli altri operatori socio-sanitari, senza far mai mancare il proprio impegno totalizzante e la costanza nei sacrifici, meriterebbe - infatti - rispetto e gratitudine e non vedere, al contrario, il dito puntato contro, sempre piu’ spesso. Una cattiva e pericolosa abitudine che alimenta un clima - nei confronti della categoria medica - che conduce anche ad assurdi episodi di violenza. Da subito deve partire un cambio culturale: e’ un dovere morale, nell’interesse comune di tutti. A questo, l’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri della Provincia di Genova richiama ciascuna parte in causa, augurando un 2020 all’insegna del cambio di passo".